Attualità e news

Approfondimenti sulle tematiche più attuali
IB

26 luglio 2018

Corso online "Stewardship antimicrobica: gestione della resistenza agli antibiotici"

Questo corso online gratuito progettato per gli operatori sanitari è finalizzato a comprendere la resistenza agli antibiotici e come la gestione antimicrobica possa rallentare o ridurre tale resistenza. Il corso ha una durata di sei settimane e la prima data disponibile è il 14 maggio 2018.

IB

20 luglio 2018

Mappata la diffusione di CRE negli animali e la loro trasmissione all'uomo

È stata esaminata la diffusione di Enterobacteriaceae resistenti ai carbapenemi (CRE) nel bestiame e negli animali da compagnia e la loro potenziale trasmissione all'uomo. In questa analisi sono stati Inclusi 68 studi condotti in Africa, America, Asia, Australia ed Europa tra il 1980 e il 2017. I ricercatori hanno concluso che l'insorgenza di CRE nel bestiame, nella fauna selvatica, negli animali domestici e negli esseri umani esposti direttamente rappresenta un rischio per la salute pubblica. Sono necessari studi prospettici, utilizzando metodi microbiologici molecolari e colturali, per meglio definire la trasmissione di CRE.

IB

13 luglio 2018

Risultati del programma di sorveglianza globale INFORM sulla resistenza antimicrobica

Test su campioni clinici raccolti dalla Rete internazionale di sorveglianza sulla resistenza antimicrobica (INFORM) hanno confermato la diffusione a livello mondiale del gene MCR di resistenza alla colistina. Questo rapporto conferma la diffusione globale di MCR, sebbene non sia stata rilevata la coesistenza di MCR con alcun gene carbapenemasico. La sorveglianza continua di questa minaccia, recentemente riconosciuta per la salute pubblica, è giustificata dal fatto che i batteri multiresistenti che acquisiscono MCR lasciano poche opzioni di trattamento.

IB

6 luglio 2018

Scoperto meccanismo alla base del fenotipo diarroico nell'infezione da C. difficile

L'infezione da Clostridium difficile (CDI) è la causa principale della diarrea nosocomiale, tuttavia la fisiopatologia alla base della diarrea associata a C. difficile resta poco conosciuta. Uno studio in pazienti con CDI ricorrente ha mostrato un'espressione significativamente ridotta della proteina DRA del colon. Inoltre i livelli di proteina DRA erano significativamente ridotti in risposta alle tossine A e B, in vitro. Questi risultati indicano che le tossine di C. difficile riducono l'espressione intestinale del DRA, contribuendo al fenotipo diarroico della CDI.

> vedi tutte le notizie

Linee guida

principali linee guida